Stalking, prende a martellate il portone di casa dell'ex marito: arrestata

E' successo a Ficarazzi.Con la stessa accusa è finito in manette un uomo di 37 anni di Corleone, che avrebbe pedinato l'ex compagna fin sul luogo di lavoro

Una donna e un uomo sono stati arrestati dalla polizia, nel corso di due distinti interventi, con la stessa accusa: stalking. I due avrebbero infatti perseguitato gli ex compagni, incidendo pesantemente sulla loro libertà personale.

A Ficarazzi è finita ai domiciliari una donna di 40 anni originaria di Bagheria. Allertati da diverse segnalazioni, gli agenti hanno sorpreso la donna mentre prendeva letteralmente a martellate il portone della palazzina in cui abita l'ex marito. L’uomo, da qualche mese, si è trasferito presso il domicilio di un congiunto "in seguito alla morbosa ed opprimente gelosia dell’ex coniuge". La donna avrebbe messo in atto "appostamenti nei luoghi di lavoro e nei siti frequentati dalla vittima, costanti telefonate a qualsiasi ora del giorno e scenate di gelosia" fino a quando non sono scattate le manette.

A Corleone invece sono scattati i domiciliari per un uomo di 37 anni. "Attraverso una riprovevole condotta scandita - spiega la polizia - da una lunga serie di violenze, appostamenti sotto casa, scampanellate al citofono, squilli telefonici, solo per citarne alcuni, ha minato la serenità della moglie, dalla quale è in corso di separazione e con la quale condivide anche un figlio minorenne". L'ingombrante presenza del marito avrebbe anche portato la donna a perdere l'impiego, causandole seri problemi di natura economica.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento