Sanità, la Fials: "Emergenze irrisolte, organici carenti e niente risorse per il personale"

La Federazione italiana autonoma lavoratori in una nota urgente inviata all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, chiede di intervenire e di convocare subito la delegazione trattante area comparto e dirigenza

Subito assunzioni straordinarie di personale per far fronte all’emergenza soprattutto in estate, e l’assegnazione delle risorse previste per gli operatori sanitari a livello nazionale e regionale. La Fials Sicilia in una nota urgente inviata all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, chiede di intervenire e di convocare subito la delegazione trattante area comparto e dirigenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dopo mesi di “sospensione” dei rapporti – scrive il coordinatore regionale Sandro Idonea – che l’assessore ha ritenuto opportuno intrattenere solo con alcune sigle sindacali, la Fials chiede l’immediata convocazione dei tavoli tecnici regionali per affrontare le due grandi emergenze rimaste irrisolte, con particolare riferimento alle assunzioni straordinarie di personale consentite dalla legge nazionale per far fronte all’emergenza Coronavirus, specie nel periodo estivo, e l’assegnazione delle risorse di cui all’art 1 del Dl del 17 marzo e delle ulteriori risorse stanziate dall’Assemblea regionale. Si osserva, al riguardo, che discutere solo di assetti organizzativi ed epidemiologici, senza affrontare il problema della grave carenza di organici, è impensabile e pleonastico. Gratificare il personale impegnato nell’emergenza, a distanza siderale da quello che è già avvenuto nelle altre regioni, significa aggiungere un ulteriore, inutile, ritardo, che non trova giustificazione nella realtà dei fatti, anche in considerazione della effettiva disponibilità delle risorse assegnate dal governo centrale. Nella certezza che la sua sensibilità istituzionale la porti ad accelerare le procedure di convocazione dei tavoli tecnici, si resta in attesa di cortese convocazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento