rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Festino, gli organizzatori: "Una serata da ricordare"

Oltre 250 mila persone hanno assistito alla sfilata del carro e agli aventi collaterali. Andrea Randazzo di Agave Spettacoli traccia un bilancio della serata per celebrare la Santuzza

“I giorni successivi a un grande evento, che ti vede artefice e protagonista, sono scanditi dalle riflessioni, dalle constatazioni oggettive e soprattutto da un bilancio definitivo. Credo che la presenza massiccia dei palermitani unitamente agli applausi nei diversi momenti del corteo e allo spettacolo di palazzo dei normanni,  siano la risposta positiva a questo quesito". Andrea Randazzo di Agave Spettacoli, che ha organizzato il 392^ Festino di Santa Rosalia, commenta così la riuscita dell'evento. (GUARDA IL VIDEO)

"Abbiamo lavorato tanto e in tanti perché tutto fosse perfetto. Per dare a Palermo e ai palermitani un festino da ricordare. Ogni persona dello staff organizzativo - aggiunge - è stata fondamentale. Ognuno ha rispettato il compito che gli era stato affidato, lavorato con grande passione, professionalità e motivazione. A me il compito di coordinare ogni settore affinché questa grande macchina organizzativa funzionasse alle perfezione. Spero di esserci riuscito e ringrazio le tantissime persone che mi hanno fermato, chiamato o mi hanno fatto pervenire i loro complimenti per il 392 festino, anche quest'anno firmato Agave Spettacoli con la direzione artistica di Lollo Franco".

"Ringraziamenti doverosi - conclude Randazzo - vanno al sindaco Leoluca Orlando, all’assessore Andrea Cusumano e al personale dell’assessorato comunale alla Cultura con cui abbiamo lavorato in sinergia affinché tutto andasse come previsto. Una grande emozione e un onore è stato avere tra noi l’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice al suo primo festino.   
Un grazie speciale alle forze dell’ordine che hanno reso il nostro lavoro più facile, ai volontari, a tutte le maestranze che hanno collaborato con la società che presiedo e alle centinaia di migliaia di persone intervenute che hanno reso questo festino unico.
Adesso è il momento di recuperare le forze e mettersi subito a lavoro per progettare la 393 edizione con l’intento di dare a Palermo e alla sua patrona un altro grande evento che contribuisca, anche, a portare nella nostra splendida città turisti da tutte le parti del mondo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festino, gli organizzatori: "Una serata da ricordare"

PalermoToday è in caricamento