L'Arma fa il compleanno: "Che orgoglio il carabiniere che ha donato lo stipendio ai bisognosi"

Festa dei carabinieri questa mattina a Palermo. La celebrazione è avvenuta all’interno del comando Legione Sicilia, nella caserma Carlo Alberto Dalla Chiesa di corso Vittorio Emanuele

Un momento della festa dei carabinieri

L'Arma spegne 206 candeline. Festa dei carabinieri questa mattina a Palermo. La celebrazione è avvenuta all’interno del comando Legione carabinieri Sicilia, nella caserma Carlo Alberto Dalla Chiesa di corso Vittorio Emanuele, con Giuseppe Forlani, nuovo prefetto di Palermo, il comandante della Legione generale di divisione, Giovanni Cataldo e il generale di Brigata, Arturo Guarino, comandante Provinciale di Palermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i carabinieri è stata l'occasione anche per tracciare un bilancio dell'ultimo anno. "Nonostante il calo delle attività criminali connesse con il Covid-19 - dicono dall'Arma - il comando provinciale di Palermo ha denunciato 13.122 persone in stato di libertà e ne ha tratto in arresto 1.764. Tra queste: 165 per estorsione, 35 per usura e 959 per stupefacenti. Particolarmente significative sono state anche le seguenti attività: nel mese di luglio 2019, tre militari delle Stazioni di Termini Imerese e Caltavuturo hanno salvato la vita di un giovane mentre tentava il suicidio; nel mese di marzo 2020, due militari della stazione di Altofonte sono riuscite a intercettare e fermare un furgone che ad alta velocità aveva perso il controllo, mettendo in pericolo gli automobilisti nella strada a scorrimento veloce Palermo-Sciacca; lo scorso marzo 5 militari della Stazione di Roccamena hanno salvato un’anziana nella sua abitazione in fiamme. Infine lo scorso maggio 4 militari della stazione di Roccamena hanno rintracciato un uomo che voleva suicidarsi e, trovandolo già privo di sensi, sono riusciti a salvarlo con le manovre di primo soccorso".

Inoltre - concludono dal comando dei carabinieri - nell’ambito delle iniziative volte a fronteggiare l’emergenza Coronavirus "è motivo d’orgoglio ricordare che lo scorso 2 giugno il Presidente della Repubblica ha insignito del Cavalierato del Lavoro il comandante della Stazione di Altavilla Milicia, Ettore Cannabona, che ha devoluto in beneficenza un intero stipendio mensile".

Il discorso del generale Giovanni Cataldo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento