Lavori sulla ferrovia Trapani-Palermo fermi dal 2013, la Regione: "Iter bloccato a Roma"

La tratta via Milo è chiusa per frane e i treni devono fare un tragitto di oltre 4 ore. Da un anno si attende un parere dal ministero dell’Ambiente senza il quale non si possono appaltare i lavori di ripristino. L'assessore Falcone: "Mortificazione che la burocrazia infligge alla Sicilia"

La ferrovia Trapani-Palermo via Milo è chiusa per frane dal 2013, costringendo i treni a fare un tragitto di oltre quattro ore per collegare i due capoluoghi. Da un anno esatto, inoltre, si attende un parere dal ministero dell’Ambiente senza il quale non si possono appaltare i lavori di ripristino della tratta, già finanziati con 144 milioni di euro. A riportare l'attenzione sulla situazione è il governo regionale, promotore di una protesta andata in scena stamani a Segesta. Presenti l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, l’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano, i deputati Ars Stefano Pellegrino, Eleonora Lo Curto, Sergio Tancredi e Valentina Palmeri, i sindaci di Buseto Palizzolo, Calatafimi Segesta, Balestrate, Castellammare del Golfo, Custonaci, Gibellina, Trapani, Paceco, Petrosino, Valderice, Vita, i vertici siciliani delle principali sigle sindacali e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

"Abbiamo manifestato contro un’incredibile mortificazione che la burocrazia infligge, da quasi otto anni, alla provincia di Trapani e alla Sicilia intera - ha detto Falcone -. Siamo partiti da questa realtà, recependo le legittime ma finora deluse aspettative del territorio, per festeggiare amaramente questo 'compleanno' dovuto alle lungaggini della burocrazia ministeriale. Al ministro Sergio Costa lanciamo un nuovo appello: si sblocchi entro pochi giorni l'atteso parere di non assoggettabilità. Superato questo ostacolo, potremmo mandare in gara l'opera già a gennaio e riaprire la ferrovia via Milo riammodernata nel 2023”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento