Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Orlando "promuove" i palermitani: "Ordinanze di Ferragosto rispettate"

Il sindaco aveva vietato manifestazioni pubbliche o private che comportassero assembramenti, falò e accampamenti in spiaggia e aveva anche posto limiti per la vendita di alcolici. E oggi traccia un bilancio: "Solo qualche controllata eccezione in particolare nel litorale di Vergine Maria". Per il futuro assicura: "Non escludo ordinanze anche più rigorose per prevenire contagi Covid e incendi"

"Si sono evitati assembramenti pericolosi ed episodi di incendi in città. Le ordinanze per il Ferragosto, con qualche controllata eccezione in particolare nel litorale di Vergine Maria, sono state sostanzialmente rispettate. Del tutto rispettata l'ordinanza relativa al divieto di sosta e picnic nel Parco della Favorita e sul Monte Pellegrino". A tracciare un bilancio della giornata festiva è stato il sindaco Leoluca Orlando, intervenuto in diretta su Rai Radio 1. Con provvedimenti ad hoc, Orlando ha infatti vietato per il 14 e 15 agosto manifestazioni pubbliche o private che comportassero assembramento, falò e accampamenti in spiaggia e ha anche posto limiti per la vendita di alcolici.

Orlando ha ringraziato "le forze dell'ordine, con impegno anche di droni della Polizia municipale, i vigili del fuoco e tutte le autorità competenti che in queste ore sono impegnate per garantire la sicurezza di cittadini e turisti". L'attenzione, però, rimane alta. "Ogni giorno monitoro con le forze dell'ordine la situazione - ha spiegato il primo cittadino - e se dovesse essere necessario non escludo l'adozione di altre ordinanze anche più rigorose per prevenire contagi da Covid 19 e devastanti incendi".

Orlando è tornato a parlare anche dell'importanza dei vaccini. "Serve su scala nazionale - ha detto - una campagna che ricordi quanto il vaccino non sia solamente importante per la salute, ma anche conveniente per le attività economiche. E' indicativa di questa nuova consapevolezza del rapporto salute e lavoro la circostanza che proprio operatori turistici e ristoratori sono i più convinti sostenitori di green pass e vaccinazioni". Il primo cittadino ha chiesto "maggiore impegno alla Regione affinché si acceleri la campagna vaccinale che vede la Sicilia fanalino di coda a livello nazionale. Questo credo dipenda anche dal fatto che non è ancora diffusa la percezione del pericolo del non vaccinarsi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orlando "promuove" i palermitani: "Ordinanze di Ferragosto rispettate"

PalermoToday è in caricamento