Cronaca

Viaggiavano con circa 33 mila euro non dichiarati nei bagagli: "beccati" da Haira e multati in aeroporto

I viaggiatori, un canadese e uno statunitense, hanno violato la normativa valutaria. Trasportavano rispettivamente 17.200 euro e 16.240 in contanti dentro le valigie, ma il cash dog della guardia di finanza li ha fiutati

Viaggiavano con circa 33 mila euro non dichiarati nei bagagli. Due stranieri, un canadese e uno statunitense, sono stati fermati dai finanzieri e dai funzionari dell’Agenzia dogane e monopoli in aeroporto e multati per violazione alla normativa valutaria. Trasportavano rispettivamente 17.200 euro e 16.240 in contanti dentro le valigie ma Haira, il cash dog della guardia di finanza, li ha fiutati e scovati. 

La normativa nazionale in materia di circolazione transfrontaliera di valuta impone alle persone che attraversano a qualsiasi titolo i confini dello Stato l'obbligo di dichiarare denaro o valori di ammontare pari o superiore ai 10 mila euro. I responsabili delle violazioni sono stati sanzionati amministrativamente ai sensi dell’art. 9 del D. Lgs. 195/2008.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiavano con circa 33 mila euro non dichiarati nei bagagli: "beccati" da Haira e multati in aeroporto

PalermoToday è in caricamento