Lunedì, 15 Luglio 2024
malattie

Febbre del Nilo, nuovo caso in Sicilia: 54enne trapanese ricoverato all'ospedale Cervello

Si tratta di un soggetto fragile che sarebbe in gravi condizioni. La West Nile non si trasmette da persona a persona, ma nella quasi totalità dei casi attraverso le punture di zanzare infette

Nuovo caso di Febbre del Nilo in Sicilia. Un 54enne trapanese è ricoverato all'ospedale Cervello dopo aver contratto il virus nelle scorse settimane. Sarebbe in gravi condizioni.

Si tratta di un soggetto fragile che nelle scorse settimane ha cominciato ad accusare malessere e febbre molto alta. Si sarebbe recato anche al pronto soccorso di Trapani, da lì il successivo ricovero al Cervello.

La febbre del Nilo o West Nile non si trasmette da persona a persona, ma nella quasi totalità dei casi attraverso le punture di zanzare infette o mediante trasfusioni di sangue infetto. Il periodo di incubazione dal momento della puntura varia fra 2 e 14 giorni, ma può essere anche di 21 giorni nei soggetti con deficit a carico del sistema immunitario. 

I sintomi più gravi possono includere febbre alta, mal di testa, torcicollo, stato confusionale, disorientamento, coma, tremori, convulsioni, debolezza muscolare, perdita della vista, intorpidimento e paralisi. Questi sintomi possono durare diverse settimane e gli effetti neurologici possono essere permanenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre del Nilo, nuovo caso in Sicilia: 54enne trapanese ricoverato all'ospedale Cervello
PalermoToday è in caricamento