Cronaca Pallavicino / Via Mater Dolorosa

"Incubo traffico: con la Favorita chiusa mezza città va in tilt, servono alternative"

Lo dice Marcello Susinno, consigliere comunale di Sinistra Comune. La circolazione è andata in crisi soprattutto nella zona di via Mater Dolorosa

Chiusa la Favorita, e vanno in tilt le strade di collegamento da e verso Mondello. Lo dice Marcello Susinno, consigliere comunale di Sinistra Comune. "Nonostante le diverse pattuglie della polizia municipale che hanno monitorato la zona - ha sottolineato il consigliere - la circolazione è andata in tilt soprattutto nella zona di via Mater Dolorosa, con importanti ricadute anche sotto il profilo ambientale. Proprio una lunga coda di auto si è snodata lungo la via Mater Dolorosa, una strada sostanzialmente stretta non è in grado di reggere tutto quel carico di auto che si determina proprio in occasioni della chiusura della Favorita e con l’avvento della stagione estiva".

"Ed è per questo che, sollecitato da diversi cittadini della zona - conclude Susinno - ho scritto una missiva all’assessore alla Mobilità Giusto Catania, di cui sono certo della sua sensibilità, con l’intento di individuare percorsi alternativi obbligatori, per chi torna da Mondello, da attuare in concomitanza della chiusura della Favorita, come ad esempio la possibilità di dirottare l’intero traffico veicolare su Via Venere, consentendo così il rientro in città in condizioni più serene".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Incubo traffico: con la Favorita chiusa mezza città va in tilt, servono alternative"

PalermoToday è in caricamento