menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 3, dal Comune arriva l'ok all'uso delle aree verdi per fare sport

Questi gli spazi individuati: campo ostacoli all'interno del Parco della Favorita, Parco Tindari di Borgo Nuovo, Giardino pubblico di Bonagia tra via Antilope, via Mico Geraci e via Guido Rossa

I gestori di palestre, centri fitness e di danza, associazioni e società sportive, operanti sul territorio di Palermo potranno utilizzare per lo svolgimento di attività sportiva in forma organizzata gli spazi, opportunamente dimensionati, all'interno di alcune aree verdi cittadine. Lo ha stabilito la giunta comunale, con un atto di indirizzo, che ha il fine di promuovere lo sport come strumento di socialità e di riqualificazione urbana, mettendo a disposizione le aree verdi e gli spazi pubblici per lo svolgimento di attività sportive e motorie all'aperto, "nel rispetto dei principi previsti dai decreti concernenti il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19".

"Prosegue la concreta attuazione del progetto Palermo SiCura dell'Amministrazione che scopre e rende operativi nuovi modi di offrire servizi alla cittadinanza in modo sicuro e che si prende cura del benessere di tutti a 360 gradi, ponendo al centro la salute, la sicurezza e il coinvolgimento dei cittadini e dei portatori di interessi collettivi", dice il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

"Quella di oggi - ha affermato l'assessore allo Sport, Francesco Paolo Petralia - è una giornata importante per lo sport palermitano. Con la promozione del Palermo in C, oltre a procedere nel cammino verso la posizione di vertice che la città e i tifosi meritano, si dà un segnale di rinascita e un messaggio di coraggio a tutti i cittadini palermitani. Per lo sport di base e amatoriale, con un provvedimento di Giunta, in linea con il documento programmatico 'Palermo SiCura', vengono messe a disposizione degli enti sportivi diverse aree verdi per l'attività sportiva e motoria. La città si apre, e, nell'ottica della tutela della sicurezza di tutte e tutti, pone il ruolo sociale e aggregativo dello sport - prosegue Petralia - al centro della programmazione per la ripartenza e il ritorno alla socialità. Sí al distanziamento fisico per la salvaguardia della salute, senza però intaccare la socialità che è il perno di ogni comunità sana".

Queste le aree verdi individuate: campo ostacoli all'interno del Parco della Favorita; Parco Tindari di Borgo Nuovo; Giardino pubblico di Bonagia tra via Antilope, via Mico Geraci e via Guido Rossa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento