rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Un contributo per l'acquisto di medicine per i pazienti in difficoltà: in centro storico ora il farmaco è sospeso

A organizzare l'iniziativa è l'Ambulatorio popolare Centro storico. Al momento è possibile aderire lasciando un'offerta libera nelle farmacie Caronna, Genovese, Roma e La Mantia

Da oggi i clienti delle farmacie che vorranno donare un contributo per l'acquisto di farmaci per chi non può permetterseli potranno farlo. Prende il via l'iniziativa del "farmaco sospeso", organizzata dall'Ambulatorio popolare Centro storico e da alcune farmacie del centro storico. Alcuni pazienti dell'ambulatorio non riescono a completare le cure a causa dell'impossibilità di acquistare i farmaci prescritti dai medici.

"È per questo - afferma Silvia Fabra, una delle volontarie dell'Ambulatorio - che abbiamo pensato all'iniziativa del farmaco sospeso. I medici volontari dell'ambulatorio - ricorda Fabra - da due mesi ormai svolgono visite gratuite ai numerosi pazienti che si stanno recando da noi. Al momento vengono garantite le visite cardiologiche, ginecologiche, dermatologiche, neurologiche, ortopediche, osteopatiche, gastroenterologiche, senologiche, ematologiche, medicina interna e lo sportello d'ascolto. E le persone che prendiamo in carico, alle volte, vengono seguite attraverso terapie farmacologiche".

Al momento è possibile aderire all'iniziativa lasciando un'offerta libera presso le farmacie: Caronna, Genovese, Roma e La Mantia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un contributo per l'acquisto di medicine per i pazienti in difficoltà: in centro storico ora il farmaco è sospeso

PalermoToday è in caricamento