menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tradito da un sms: arrestato pusher di 16 anni a Falsomiele

Il ragazzo è stato notato mentre era insieme a un amico in un giardino pubblico in via Albiri. Quando è arrivata la polizia i due hanno tentato la fuga. Poi le perquisizioni. Uno dei giovani aveva inviato un messaggio al "complice" per avvisarlo dell'arrivo degli agenti

La polizia a Falsomiele ha arrestato un ragazzo di 16 anni per spaccio di droga. Gli agenti hanno notato il giovanissimo in un giardino pubblico in via Albiri, mentre era in compagnia di un amico che è stato poi denunciato a piede libero. E' successo tutto intorno alle 16.30 di ieri. Uno dei due giovani, non appena si è accorto dei poliziotti, ha cercato di allontanarsi, mentre l'altro, dopo avere gettato tra i cespugli un involucro in plastica, ha tentato la fuga. Entrambi sono stati bloccati per un controllo.

La perquisizione effettuata sul primo dei due ragazzi ha dato esito negativo, ma ha permesso di accertare come il giovane, poco prima di essere fermato, avesse mandato un sms al complice, per avvisarlo della presenza della polizia. E in effetti la perquisizione del secondo giovane ha dato esito positivo: infatti nelle tasche del giubbotto che indossava gli agenti hanno trovato un bilancino, una confezione di sacchetti in polietilene, un rotolo di nastro adesivo e circa 59 euro. Inoltre è stato recuperato l'involucro contenente marijuana che poco prima il ragazzo aveva gettato tra i cespugli.

Poi è scattato un controllo in casa. Qui, all'interno di un armadio nella camera da letto, i poliziotti hanno scoperto una bustina di marijuana dentro una cassetta di sicurezza e 341 euro. Tutto il materiale è stato sequestrato ed il sedicenne è stato portato al Malaspina. Il complice è stato invece denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento