Falsomiele, combattimenti clandestini tra cani: denunciate cinque persone

I carabinieri sono intervenuti nel cortile Meli e hanno individuato i cinque, tutti di età compresa tra i 36 ed i 48 anni: sono stati bloccati mentre si allontanavano in tutta fretta. Protagonisti dei combattimenti anche un pitbull e un american bulldog

Combattimento tra cani nel quartiere Falsomiele: denunciate cinque persone. I carabinieri con il concorso del personale della polizia municipale, sono intervenuti nel cortile Meli. Le gazzelle sono giunte sul posto e hanno individuato i cinque soggetti, tutti di età compresa tra i 36 ed i 48 anni, i quali sono stati bloccati mentre si allontanavano in tutta fretta.

Nel corso delle ispezioni effettuate è stato accertato che, in un terreno di proprietà di un 43enne, erano detenuti in pessime condizioni igienico-sanitarie cinque cani di cui due di razza “american staffordshire terrier”, uno di razza “pitbull”, uno di razza “meticcio” ed uno di razza “american bulldog”. I cani erano sprovvisti di microchip e di codice aziendale.

Dopo gli accertamenti del caso, i quattro individui identificati, nonché il proprietario del terreno in cui sono stati rinvenuti i cani, sono stati deferiti in stato di libertà poiché ritenuti responsabili del reato di maltrattamento di animali. Inoltre, sulla scorta delle risultanze investigative, i carabinieri non escludono che questo spazio potesse prestarsi all’uso di cani per impegnarli in combattimenti ed a tal proposito le indagini sono ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento