Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Stipendi in ritardo per gli ex Pip, Crocetta: "I soldi arriveranno"

Il ritardo - come assicura il presidente della Regione - sarebbe strettamente legato alla pubblicazione della Finanziaria. Il governatore precisa: "Le proteste e gli scioperi della fame non servono a nulla"

Rosario Crocetta

"Mi spiace apprendere che c'è chi pensa di potere gestire consensi attorno alla vicenda degli ex Pip, a causa di problemi meramente tecnici". Lo ha detto, con una nota, il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta.

"Non c'è alcun tentativo da parte del governo di rinviare il pagamento delle competenza di aprile ai lavoratori ex Pip di Palermo. Si attende soltanto, per potere effettuare tali pagamenti, la pubblicazione della nuova finanziaria, affinché diventi legge, sulla Gazzetta ufficiale, pubblicazione  prevista per venerdì prossimo. Le proteste, gli scioperi della fame e quant'altro - ha continuato il presidente - non servono a nulla, salvo a contribuire a creare illusioni non realizzabili. Ci dispiace che sia andata così, ma il governo regionale quest'anno ha riparato a una situazione difficilissima che si era creata nei confronti degli ex Pip, dopo il taglio dei fondi Pac che coprivano la nuova misura di sostegno al reddito. Proprio per la rilevanza della situazione, - ha concluso Crocetta - credo che 15 giorni di ritardo necessari siano tanti, ma non c'è altra soluzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi in ritardo per gli ex Pip, Crocetta: "I soldi arriveranno"

PalermoToday è in caricamento