menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il poliziotto diventa Babbo Natale per i bambini ospiti di comunità e case-famiglia

"Natale con voi": al Teatro Sant'Eugenio l'evento della polizia. Un giorno di festa tra bolle di sapone, clown e Topolino. Il commento degli agenti protagonisti dell'iniziativa: "Per noi una gioia immensa"

Un giorno di festa tra bolle di sapone, clown e poliziotti senza divisa né cappello, rimpiazzato da un cerchietto con un alberello luminoso o una faccia da Babbo Natale. Sono solo alcuni degli ingredienti della diciassettesima edizione di “Natale con voi”, l’evento organizzato dalla sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica per i minorenni che ieri hanno raccolto al Teatro Sant’Eugenio di piazzale Europa oltre duecento tra bambini e adolescenti che vivono con le loro mamme in venti comunità alloggio e case-famiglia sparse tra Palermo e la provincia.

All’ingresso c’è Topolino che non lascia entrare in sala nessuno senza prima avergli stretto la mano o avergli dato un bacio. C’è il clown pronto a “perquisire” gli spettatori venuti a conquistare una poltrona per godersi il loro magico momento natalizio. “Per noi è una gioia immensa - dicono i poliziotti senza nascondere la loro genuina emozione - poter organizzare qualcosa del genere e vogliamo dire grazie alla famiglia Pupella e a tutti gli sponsor che hanno reso possibile questa grande giornata di festa. Siamo orgogliosi di essere arrivati, con grandi sforzi, a realizzare l’ennesima edizione che viene ripagata dai sorrisi dei ‘nostri’ bambini'”.

A comporre la platea, dunque, bambini e mamme che vivono in comunità o case-famiglia per le ragioni più disparate, provenienti da storie difficili, il cui destino si è incrociato con il braccio “gentile” della giustizia. L’evento è stato organizzato anche con il supporto amministrativo della Panta Rei cooperativa onlus e grazie ai tanti sponsor (foto in basso) che hanno dato il loro contributo per portare un sorriso sulla bocca dei tanti bambini che per un giorno hanno messo da parte qualsiasi cosa per concentrasi su Tommy il clown, Birillo il genio della lampada e sulla letterina da scrivere a Babbo Natale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento