Eventi di Natale e Capodanno, il Comune agli operatori culturali: "Siamo in attesa di proposte"

C'è tempo fino al 15 novembre per presentare le istanze relative al bando per l'organizzazione di micro eventi culturali nei quartieri. Palazzo delle Aquile: "Qualora fossero disponibili maggiori risorse si procederà allo scorrimento delle graduatorie"

L'albero di Natale (2019) al Politeama

Scade il prossimo 15 novembre il termine di presentazione delle istanze relative al bando per l'organizzazione di micro eventi culturali nei quartieri a Natale e Capodanno. Lo ricorda l'amministrazione comunale, invitando "gli operatori culturali interessati a presentare una proposta secondo gli obiettivi, le modalità e i criteri specificati nell'avviso già pubblicato sul sito istituzionale".

Il mese scorso, il Comune ha deciso di stoppare le manifestazioni pubbliche per il timore che l'epidemia di Coronavirus provochi ulteriori contag, destinando il budget per la notte di San Silvestro (230 mila euro) per sostenere i privati nell'organizzazione di piccole attività culturali e ricreative nei quartieri. Gli eventi, che interesseranno tutto il territorio cittadino, dovranno svolgersi nel periodo che va dal 18 dicembre al 6 gennaio 2021.

Il Comune predisporrà otto graduatorie, una per ciascuna circoscrizione. "Qualora fossero disponibili maggiori risorse finanziarie - scrive Palazzo delle Aquile in una nota - si procederà allo scorrimento delle graduatorie privilegiando dapprima le iniziative valutate positivamente con il punteggio più alto, in caso di parità di punteggio si privilegerà la proposta pervenuta per prima. Le proposte, presentate, pena l’esclusione, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24 del 15 novembre esclusivamente tramite Pec all'indirizzo settorecultura@cert.comune.palermo.it".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • "La gente scappava via per la paura", rapinato il negozio Happy Casa del Centro Olimpo

Torna su
PalermoToday è in caricamento