Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Malaspina / Via Adria Gian Giacomo

Zisa, sorvegliato speciale a spasso in microcar in piena notte: preso dopo inseguimento

In manette un 29enne pregiudicato. Appena ha visto gli agenti ha tentato un’improbabile fuga conclusasi in via Siracusa dove è stato catturato e tratto in arresto. Preso anche un 18enne che era evaso dai domiciliari

E' di due arresti il bilancio dei controlli della polizia nei confronti di due giovani sottoposti rispettivamente all'obbligo di firma e ai domiciliari. Nel primo caso una pattuglia dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, è intervenuta in via Adria, tra la Zisa le zona Malaspina: qua, in piena notte, ha sorpreso un giovane all’“opera” all’interno dell’abitacolo di una microcar. Alla vista degli agenti, il ragazzo ha tentato un’improbabile fuga conclusasi in via Siracusa dove è stato catturato e tratto in arresto. Poi è stato identificato. Sul conto di Fabrizio Sanfilippo, 29enne pregiudicato pendeva l’”obbligo di firma” e la misura della sorveglianza speciale.

Nel secondo caso, durante un ordinario controllo di alcune persone sottoposte ai domiciliari, i poliziotti del commissariato Oreto-Stazione hanno tratto in arresto un ragazzo di 18 anni (T.C. le iniziali). "Il giovane  dicono dalla questura - quando i poliziotti sono arrivati davanti alla sua abitazione per verificarne la presenza, ha fatto rientro dall’esterno, ammettendo di essersi arbitrariamente allontanato senza alcuna urgenza e senza avere avvisato gli organi preposti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zisa, sorvegliato speciale a spasso in microcar in piena notte: preso dopo inseguimento

PalermoToday è in caricamento