rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Bagheria

Donna ai domiciliari esce di casa: suona il braccialetto elettronico, arrestata

E' successo a Bagheria. Una quarantenne, volto noto alle forze dell'ordine, è stata pizzicata dai carabinieri: si era allontanata senza autorizzazione

E' ai domiciliari ma si allontana arbitrariamente dalla propria abitazione senza autorizzazione. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bagheria hanno tratto in arresto Lidia Napoli, 40 anni, palermitana, volto noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di evasione. La donna si trovava agli arresti domiciliari per un precedente provvedimento del Tribunale di Termini Imerese: aveva sedotto, stordito con il sonnifero e rapinato un anziano di Castelbuono. Sesso a pagamento e manette: il colpo era stato messo a segno con una complice nelle scorse settimane. 

"Decisivo" il braccialetto elettronico, che ha inviato il segnale d’allarme, facendo scattare l'intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile. I carabinieri si sono recati sotto casa della donna, constatando che effettivamente Lidia Napoli era uscita. Così hanno deciso di rimanere in attesa per alcuni minuti.

Poco dopo la quarantenne è tornata: per lei sono scattate le manette. Al termine delle formalità di rito è stata portata di nuovo in casa - ai domiciliari  - in attesa del giudizio direttissimo, fissato per questa mattina nel Tribunale di Termini Imerese. Alla fine l'arresto è stato convalidato ed è stata confermata ancora una volta la stessa misura cautelare, ovvero quella dei domiciliari, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna ai domiciliari esce di casa: suona il braccialetto elettronico, arrestata

PalermoToday è in caricamento