Sabato, 20 Luglio 2024
Calcio

Euro 2032, perché Cagliari e non Palermo? Gravina: "Candidatura penalizzata con 2 isole"

Il presidente della Figc: "La città sarda ha presentato un progetto in stato molto avanzato, ma il capoluogo siciliano darà supporto al nostro percorso"

"L'Italia è un paese complesso, geograficamente parlando. Abbiamo fatto delle riflessioni, un’organizzazione spalmata e che coinvolgeva due isole avrebbe penalizzato la nostra candidatura. La scelta è caduta su Cagliari perché ha presentato un progetto in stato molto avanzato, c'era stata anche una richiesta ufficiale da parte della comunità stessa per rientrare nella candidatura ampliando il numero di spettatori". Lo dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine del consiglio federale in merito all'esclusione di Palermo dalle 10 città che potrebbero ospitare gli Europei 2032 in caso di assegnazione dell’evento all'Italia.  

"Palermo - ha aggiunto Gravina - rientrerà comunque tra le città che faranno parte del supporto all'interno del percorso che stiamo seguendo per portare a casa questo risultato. Capisco l'interesse delle città e questo dà grande forza alla nostra scelta. Oltre a Palermo ci sono tante altre realtà che hanno chiesto di partecipare attivamente e questo è un motivo in più per portare a casa questo obiettivo".

(Fonte: Adnkronos)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2032, perché Cagliari e non Palermo? Gravina: "Candidatura penalizzata con 2 isole"
PalermoToday è in caricamento