Cronaca

Padiglione della Fiera intitolato a Eugenia Blandino, il ricordo dei colleghi: "Ha combattuto la pandemia con il sorriso"

La donna, ingegnere di 37 anni che lavorava all'hub vaccinale, è morta alla fine di giugno all'ospedale Buccheri La Ferla dopo essere stata dimessa due volte dall'ospedale Villa Sofia. Per far luce sul decesso, i familiari hanno presentato un esposto in Procura chiedendo l'autopsia

È stato intitolato ad Eugenia Blandino il padiglione 16 della Fiera del Mediterraneo. La donna, ingegnere di 37 anni, è morta alla fine di giugno all'ospedale Buccheri La Ferla dopo essere stata dimessa due volte dall'ospedale Villa Sofia. Sul decesso, i familiari, devastati dalla tragedia, hanno presentato un esposto in Procura chiedendo l’esecuzione dell’autopsia per far luce sulle cause della morte.

Eugenia lavorava all'hub vaccinale di Palermo da dicembre 2020 e la sua postazione si trovava proprio nel padiglione 16 dove si trovano la logistica di tutte le Usca e i servizi informatici di supporto agli hub vaccinali e ai drive in per i tamponi rapidi.

I colleghi hanno voluto ricordarla così: "Basta un solo attimo per incrociare una persona speciale. Non basta una vita per dimenticare. Amica straordinaria, collega leale, dedita al suo lavoro, ha contribuito al contrasto della pandemia non solo con la sua professionalità ma soprattutto con il suo sorriso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padiglione della Fiera intitolato a Eugenia Blandino, il ricordo dei colleghi: "Ha combattuto la pandemia con il sorriso"

PalermoToday è in caricamento