Cronaca Zen

“Rivuoi la Vespa? Dacci 400 euro”, due arresti per estorsione

In manette un pregiudicato di 41 anni e un giovane di 23. Avevano rubato il motorino ad una ragazza e poi le hanno chiesto un riscatto per farglielo riavere indietro. Ma la vittima ha denunciato l’accaduto alla polizia

Avevano chiesto un riscatto per una Vespa rubata, ma la proprietaria - una giovane donna - li ha denunciati alla polizia. Sono stati così arrestati per estorsione I.F., 41 anni pregiudicato, e R.P., 23 anni.

La vittima, dopo aver subito il furto del motorino e aver sporto denuncia, aveva attivato una sorta di "passaparola" tra conoscenti nella speranza di ritrovare il mezzo. A quel punto qualcuno le ha fatto sapere che la Vespa si trovava allo Zen e che avrebbe potuto riaverla pagando 400 euro.

Ma la ragazza non si è prestata al classico “gioco” – che la polizia definisce del “ribordo” – e si è rivolta al commissariato di San Lorenzo. Gli agenti dopo un’operazione di pedinamento ha poi bloccato i due indagati nel bar dove avrebbero dovuto incontrare la derubata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rivuoi la Vespa? Dacci 400 euro”, due arresti per estorsione

PalermoToday è in caricamento