Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Attentato contro un carabiniere: incendiata la sua auto

La vettura è stata data alle fiamme e poi è esplosa a causa di una bombola di gas gpl posizionata vicino. E' successo intorno alle 4 di questa notte. In frantumi i vetri dei piani bassi. Si indaga sull'ipotesi ritorsione

Attentato contro un carabiniere la scorsa notte a Palermo. Questa notte, un'esplosione ha distrutto l'auto del militare, parcheggiata nei pressi della sua abitazione in via Cesare Terranova, nella zona di corso Calatafimi. La vettura, una Mercedes Clk, secondo quanto ricostruito, è stata incendiata e poco dopo è avvenuta la deflagrazione causata da una bombola di gas gpl posta vicino al veicolo. Il carabiniere fa parte dell'Arma territoriale e non è in servizio presso unità investigative.

Lo scoppio, è avvenuto poco prima delle 4 del mattino, ed è stato avvertito dagli abitanti della zona, alcuni dei quali sono scesi in strada in preda al panico. I vetri dei piani bassi sono andati in frantumi. Non si segnalano al momento, invece, danni ad altre vetture posteggiate vicino. Le indagini si concentrano sull'ipotesi di una ritorsione probabilmente legata alle attività del militare, che secondo quanto si apprende non è impegnato in indagini di mafia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato contro un carabiniere: incendiata la sua auto

PalermoToday è in caricamento