rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Esorcismi a luci rosse, errore nella foto: "Il prete arrestato non sono io"

Ha vissuto due settimane "da inferno" Domenico Spatola: la sua foto è stata scambiata con quella di padre Salvatore Anello, accusato di aver abusato di alcune donne che avrebbe dovuto "liberare dal demonio"

"Non sono io il frate arrestato". A causa della somiglianza con il confratello finito al centro di un ciclone per una presunta storia di esorcismi e abusi sessuali sulle fedeli, le ultime settimane di fra Domenico Spatola (67 anni) si sono trasformate in un "inferno". La sua foto è stata scambiata con quella di padre Salvatore Anello, 59 anni, finito in manette il 21 ottobre scorso poiché accusato di aver abusato di alcune donne che avrebbe dovuto 'liberare' dal demonio.

L'immagine di padre Spatola è stata pubblicata da alcune riviste e da siti di informazione on line (non da PalermoToday ndr) nonostante l'immediata smentita che dava conto dell'errore di persona e la diffusione della vera foto dell'arrestato. Adesso il religioso ha avviato una battaglia legale per difendere il proprio diritto all'immagine e chiedere alle testate una rettifica.

"Il mio intento - ha spiegato all'Ansa padre Spatola - è soprattutto quello di impedire che la mia immagine continui ad essere associata con quella dell'arrestato. Per questo motivo invito le testate che già lo hanno fatto a pubblicare la dovuta rettifica e agli organi di informazione di non utilizzare la mia foto per evitare ogni equivoco”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esorcismi a luci rosse, errore nella foto: "Il prete arrestato non sono io"

PalermoToday è in caricamento