rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Cerda

Esondazione fiume Torto, l'urlo degli agricoltori: “Ripristinare la viabilità e ristori per i raccolti persi”

Ad avanzare la richiesta, dopo aver incontrato i sindaci dei comuni di Sciara, Cerda e Montemaggiore, è la Cia Sicilia. Il direttore Basset: "La situazione è drammatica, occorre mettere in sicurezza il territorio e riconoscere anche un sostegno economico concreto per le gravi perdite"

Viabilità ancora in ginocchio nelle aree di Cerda, Sciara e Montemaggiore dopo le esondanzioni del fiume Torto che hanno distrutto anche circa il 90 per cento delle produzioni orticole. Parte da Palermo l'urlo degli agricoltori che nei giorni scorsi hanno incontrato nella sede della Cia Sicilia Occidentale, i sindaci dei Comuni danneggiati: chiedono di ripristinare la viabilità e ristori per i raccolti persi.

“Abbiamo raccolto la voce dei nostri associati e degli amministratori – dichiara il direttore Luca Basset – la situazione è drammatica, un durissimo colpo per chi sta cercando di rialzarsi per la crisi pandemica". L'appello alla Regione: "Nelle prossime ore chiederemo un incontro per concordare un intervento immediato. Occorre mettere in sicurezza il territorio per consentire agli imprenditori agricoli di recarsi nei propri terreni. Agli stessi imprenditori bisogna riconoscere anche un sostegno economico concreto per le gravi perdite subite”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazione fiume Torto, l'urlo degli agricoltori: “Ripristinare la viabilità e ristori per i raccolti persi”

PalermoToday è in caricamento