Cronaca

Ok dell'Ars all'esercizio provvisorio Prorogati contratti a 25 mila precari

Concessi 4 mesi di proroga ai lavoratori precari (consorzi di bonifica, Emergenza Palermo, Eas, Cefpas, enti parco, camere di commercio e consorzi Asi). Esclusi dal provvedimento quelli dell'Agenzia per l'impiego. Prossima seduta l'8 gennaio 2013

Palazzo dei Normanni, sede dell'Ars

Ultima seduta del 2012 per l'Assemblea regionale siciliana. Approvato nella notte l'esercizio provvisorio per 4 mesi con 51 voti a favore, 12 contrari e 8 astenuti. Prorogati con 3,6 milioni di euro i contratti dei lavoratori dei consorzi di bonifica, quelli del personale di Emergenza Palermo (12 milioni) e dei dipendenti dell'Eas (6,1 milioni). Posso dunque respirare i 25 mila precari della regione e degli enti locali siciliani. Istituito il fondo di rotazione straordinario per i comuni che hanno attivato le procedure pre-dissesto con una dotazione di 40 milioni di euro.

L'assemblea ha votato all'unanimità (62 voti a favore) le proroghe che comprendono i lavoratori del Cefpas, degli enti parco, delle camere di commercio e dei consorzi Asi. Con l'approvazione dell'emendamento aggiuntivo all'articolo 1 del ddl sulla proroga restano esclusi dal provvedimento i sei precari dell'Agenzia per l'impiego (34 voti favorevoli e 25 contrari). L'ultima votazione riguarda l'approvazione del ddl sugli Ato idrici. Si conclude con quest'ultima seduta il lavoro dell'assemblea che si riunirà, secondo l'agenda, l'8 gennaio (ore 16): all'ordine del giorno la mozione sull'installazione del sistema Muos a Niscemi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ok dell'Ars all'esercizio provvisorio Prorogati contratti a 25 mila precari

PalermoToday è in caricamento