Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Collesano

Tre escursionisti si perdono sulle Madonie, una donna rimane ferita: salvati dal soccorso alpino e dalla polizia

Due uomini di 34 e 36 anni e una donna di 57 anni si sono trovati in difficoltà per aver perso il sentiero sul Monte d'Oro, nei pressi di Collesano. Per la donna ferita necessario l'intervento di un elicottero della polizia a causa del terreno impervio e del caldo afoso

Tre escursionisti in difficoltà sono stati messi in salvo dagli uomini del soccorso alpino speleologico siciliano e del IV reparto volo della polizia che sono intervenuti insieme questo pomeriggio sul Monte d'Oro, nei pressi di Collesano. I tre, due uomini di 34 e 36 anni e una donna di 57, avevano smarrito il sentiero e si sono trovati in difficoltà durante una gita sulla montagna che sovrasta il paese madonita. Giunti nella zona delle pareti verticali, hanno allertato il Soccorso alpino, segnalando la loro posizione.

A causa delle condizioni proibitive, con terreno impervio e temperature vicine ai 40 gradi, e considerando la sospetta distorsione della caviglia della donna, l'operazione è stata portata a termine con una squadra a terra e una elitrasportata. Sul posto è stata inviata una squadra dalle Madonie che ha raggiunto a piedi gli escursionisti mentre, contemporaneamente, due tecnici di elisoccorso si sono imbarcati all'aeroporto di Boccadifalco su un AW 139 della Polizia.

I tecnici a piedi hanno raggiunto gli escursionisti e li hanno rifocillati, mettendo in sicurezza la donna ferita che è stata successivamente prelevata dall'elicottero, fermo a pochi centimetri dal suolo. È stata sbarcata nell'elisuperficie della polizia stradale di Buonfornello, dove ad attenderla c'era un'autoambulanza del 118 che l'ha trasferita all'ospedale di Cefalù. I due uomini, invece, sono stati riaccompagnati a piedi sulla strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre escursionisti si perdono sulle Madonie, una donna rimane ferita: salvati dal soccorso alpino e dalla polizia

PalermoToday è in caricamento