Montemaggiore, escursione Lipu nella riserva naturale bosco della Favara e bosco Granza

In programma domenica 23 febbraio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Escursione domenica 23 febbraio nella riserva naturale orientata del Bosco della Favara e Bosco Granza (Montemaggiore Belsito-PA). Istituita nel 1997 e affidata in gestione all’Azienda Foreste Demaniali, la Riserva Naturale Orientata “Bosco della Favara e Bosco Granza” è immersa in un’aera interna della Sicilia e poco battuta, tra i territori di Montemaggiore Belsito, Aliminusa, Sclafani Bagni e Cerda. Affascinante itinerario tra i boschi di sughera e di roverella, intervallati da ampie radure e stagni con zone di macchia e vegetazione igrofila. La riserva è anche ricca da avifauna locale e svernante.

Tra le specie interessanti che potremo vedere/sentire c’è il codibugnolo di Sicilia, il fringuello, il tordo bottaccio, la tordela, la passera scopaiola, il picchio rosso maggiore, l’allodola e la tottavilla. Tra le emergenze naturalistiche spicca il Lago Bomes, importante specchio d'acqua naturale, zona umida IWC per la possibile presenza di specie avifaunistiche acquatiche svernanti, e sede di anfibi e invertebrati. Altri stagni li incontreremo lungo il percorso. Il percorso inizia da Portella di Granza (930m s.l.m.) e prosegue per il Lago Bomes (816m sl.m.). Da lì si torna indietro per un tratto e si prende una deviazione per il Centro visite della Riserva dove pranzeremo e da dove poi partirà un sentiero in leggera salita per il Cozzo la Guardiola (900m circa s.l.m.) con ampia vista sulle Madonie e sulla valle del fiume Imera Settentrionale, proseguendo poi, lungo un tragitto in salita a tratti tortuoso, per una spettacolare parete rocciosa ricoperta di vegetazione e per uno stagno ricco di fauna.

Dettagli dell’escursione: LUNGHEZZA: 7 Km DIFFICOLTA’: abbastanza facile. Alcuni brevi tratti in pendenza su sentiero e terreno. PERCORSO: sentiero, terreno, strada sterrata QUOTA DI PARTENZA: 930m QUOTA MINIMA: 816m QUOTA MASSIMA: 960m DOTAZIONE OBBLIGATORIA: pranzo a sacco, scarpe da trekking, felpa di pile, giacca a vento impermeabile. Consigliamo un cambio di scarpe e di maglietta. Possibilità di rifornirsi di acqua di sorgente da un abbeveratoio presso il centro visite (non garantiamo che ci sia acqua). APPUNTAMENTO: Da Palermo ore 8.15 presso il bar Oceania, in via Giotto. Partenza con mezzi propri dividendo i soldi per il carburante. Proseguimento per l’autostrada PA-ME ed uscita all’Agglomerato Industriale di Termini per poi dirigersi verso Cerda e Montemaggiore Belsito. Arrivo a Portella di Granza alle 9.45-10.00. Rientro alle macchine entro le ore 17.00. La partecipazione è gratuita per i soci Lipu. Per i non soci è gradita una donazione. Ci sarà la possibilità di iscriversi alla Lipu.

INFO: palermo@lipu.it - www.lipupalermo.it – Fb Lipu Sezione di Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento