rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Libertà / Via Giacomo Cusmano

All'Asp l'apparecchio è guasto da mesi: “Mio figlio di 3 anni non riesce a fare l’esame dell’udito”

A denunciare il disservizio è il papà che più volte ha tentato di far fare al figlio un controllo all'orecchio senza riuscirci. Dalla direzione sanitaria replicano: "Il pezzo di ricambio non è ancora arrivato, compreremo un'apparecchiatura di nuova generazione"

A Palermo è impossibile fare un esame dell'udito in una struttura pubblica. A denunciarlo è un papà che da mesi tenta di far fare al figlio di 3 anni un controllo all'orecchio senza riuscirci perchè l'apparecchio dell'Asp di via Cusmano è guasto. "Sono andato a novembre - racconta a PalermoToday - e mi hanno detto di tornare a dicembre, poi a dicembre mi hanno detto di tornare a gennaio, infine ieri mi ha detto che non possono prendere appuntamenti perchè non sanno quando il problema sarò risolto".

"La sonda di ricambio - spiegano dalla direzione sanitaria della struttura - non è ancora arrivata dalla Germania, dove è stata reperita, per ritardi della ditta fornitrice. Per questo l’apparecchio di otoemissioni acustiche, purtroppo, è ancora inutilizzabile". "E' una vergogna. Ho chiesto - afferma il papà - al dottore se ci sono altre strutture anche fuori Palermo dove andare per effettuare l'esame, ma pare che non ce ne siano altre in tutta la Provincia".

La direzione sanitaria rassicura annunciando l’acquisto di una apparecchiatura di nuova generazione da mettere a disposizione dell’utenza e fa sapere di avere anche attivato dei controlli per accertare se il problema sia stato affrontato in ritardo. "La direzione generale - spiegano ancora dall'Asp - porge le proprie scuse all'utenza ed esprime profondo rammarico per quanto accaduto".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Asp l'apparecchio è guasto da mesi: “Mio figlio di 3 anni non riesce a fare l’esame dell’udito”

PalermoToday è in caricamento