Cronaca Piazza Sant'Onofrio

"Troppi rifiuti e rischio incendi", spenti 149 punti luce al Capo

I tecnici di Amg Energia hanno disattivato "per ragioni di sicurezza" il quadro elettrico di bassa tensione che alimenta gli impianti di illuminazione pubblica della zona di piazza Sant'Onofrio

Foto archivio

Troppi rifiuti e un quartiere resta al buio. E' quanto è successo nella zona del Capo. I tecnici di Amg Energia hanno infatti disattivato "per ragioni di sicurezza e il rischio di incendi per la presenza di rifiuti" il quadro elettrico di bassa tensione che alimenta gli impianti di illuminazione pubblica della zona di piazza Sant'Onofrio.

"Nel corso di lavori di manutenzione ordinaria - si legge in una nota dell'Azienda - i tecnici hanno verificato che il quadro di alimentazione, che si trova in piazza Sant'Onofrio, era stato danneggiato da un escavatore durante un intervento di rimozione dei rifiuti eseguito dalla Rap. Per la presenza di rifiuti che impediscono l'accesso al quadro di bassa tensione e per il rischio di incendi che potrebbero coinvolgere l'impianto in tensione, i tecnici oggi hanno dovuto disalimentarlo".

Sono stati disattivati, quindi, 149 punti luce degli impianti di pubblica illuminazione. L'intervento di riattivazione e di ripristino potrà essere eseguito soltanto dopo la rimozione dei rifiuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Troppi rifiuti e rischio incendi", spenti 149 punti luce al Capo

PalermoToday è in caricamento