rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Emergenza rifiuti d’inizio anno, l’Amia: “Palermo presto pulita”

Interventi con ruspe, compattatori e scarrabili a Brancaccio, Falsomiele e Borgo Nuovo. L'azienda assicura interventi straordinari di disinfezione derattizzazione e che entro fine settimana si tornerà alla normalità

Il 2013 a Palermo è arrivato tra i rifiuti. Ma ancora un paio di giorni e l'emergenza dovrebbe rientrare. Almeno secondo quanto assicura l'Amia in una nota. Ieri - secondo l'Azienda - il servizio è entrato a regime e gli itinerari di raccolta nei tre turni sono stati tutti coperti "riuscendo a prelevare rispetto ai conferimenti giornalieri che si attestano ad 850 tonnellate circa un 20 per cento in più”.

Stamattina sono stati messi in campo due gruppi composti di scarrabili, compattatori e due gru con benna a polpo e sono stati effettuati interventi straordinari nei quartieri di Brancaccio, Falsomiele, Borgo Nuovo. In particolare sono interessate le vie: Hassan, Sammartino, Galvani, Balzano, Tira a Segno, Piraino, Alia, Santa Maria di Gesú, Parlatore. In itinere interventi sulle vie: Corcordia, Conciliazione, Comiso, Kolbe, Lauricina, Li Puma, Di Vittorio, Favier.

L'Azienda precisa, inoltre, che "agli interventi straordinari nelle postazioni dove vi è stato maggiore accumulo di rifiuti seguirà la disinfezione e la derattizzazione nelle aree attorno ai cassonetti ripuliti. Il servizio sarà del tutto normalizzato entro la fine della settimana corrente”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti d’inizio anno, l’Amia: “Palermo presto pulita”

PalermoToday è in caricamento