Cronaca

Coronavirus, contributi all’affitto: "Ritardi della Regione ingiustificabili"

Lo dichiara il consigliere comunale Marcello Susinno, Nicolao: "In prima circoscrizione tante famiglie vivono già alla giornata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Occorre allineare i tempi di pubblicazione del bando regionale con l’anno corrente e per tale motivo ho scritto all’assessorato regionale alle Infrastrutture". Lo dice in una nota Marcello Susinno, consigliere comunale di Sinistra Comune. "Ci sono risorse economiche - continua - dedicate previste da una legge del 1998, ma qual è il senso di fare arrivare queste somme nelle mani dei destinatari con circa quattro anni di ritardo. La scadenza dell’attuale bando del 2018 - spiega Susinno - ha subito già il secondo rinvio; infatti la data di scadenza è stata posticipata a maggio, e le domande cartacee dovranno essere prima caricate manualmente, per poi essere istruite, pubblicazione della graduatoria provvisoria, ricorsi per poi arrivare alla graduatoria definitiva, emissione di mandati e chi più ne ha più ne metta. Occorre, quantomeno - continua Susinno - in questa fase storica, procedere all’immediata pubblicazione del bando per l’anno corrente con l’invio delle domande in forma telematica attraverso un format per procedere con immediati riscontri incrociati attraverso l’Agenzia delle Entrate e pagamento con accredito su conto corrente".

Sulla questione interviene anche il vicepresidente della prima circoscrizione, Antonio Nicolao, consigliere in territorio una zona dove il bisogno è tanto. Nel decreto 'Cura italia' varato dal governo è previsto il blocco degli sfratti fino al 30 giugno, ma questo da solo non può bastare. Quanto dovranno aspettare gli affittuari per avere quell’importante contributo necessario ad evitare il rischio della morosità? Occorre fare arrivare tempestivamente questi contributi. Nel territorio della prima circoscrizione - conclude - non sono pochi quei nuclei familiari che si arrangiano alla giornata ed in questo momento la loro condizione è diventata davvero complicata":

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, contributi all’affitto: "Ritardi della Regione ingiustificabili"
PalermoToday è in caricamento