Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Montemaggiore Belsito / Contrada Fontanazze

Emergenza cinghiali a Montemaggiore: "Allevatore aggredito, uccisi cani e pecore"

Da settimane sono numerosi gli allevatori che segnalano la presenza dei suidi nelle campagne. "Cosa si aspetta per prendere provvedimenti?". Nel 2015 a Cefalù una coppia di anziani è stata attaccata, un uomo ha perso la vita

Emergenza cinghiali a Montemaggiore Belsito. Da settimane sono numerosi gli allevatori che segnalano la presenza di cinghiali nelle campagne del centro delle basse Madonie. Un fatto preoccupante si è verificato qualche mattina fa in contrada Fontanazze. "Un allevatore - racconta Giuseppe Mesi a PalermoToday - è stato aggredito da un suido che si trovava sul posto con i suoi cuccioli, ma fortunatamente l’uomo è riuscito a fuggire".

Non è andata bene ad alcune pecore rimaste vittime nei giorni scorsi, insieme ad alcuni cani, dalla feroce aggressione dei cinghiali presenti in zona. Da mesi allevatori e contadini vivono nella paura: "Perchè nessuno - conclude Mesi - prende provvedimenti? Aspettiamo che ci scappi il morto come qualche anno fa (nel 2015 ndr) a Cefalù?"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza cinghiali a Montemaggiore: "Allevatore aggredito, uccisi cani e pecore"

PalermoToday è in caricamento