Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Arenella-Vergine Maria

L'emergenza bare volge quasi al termine, Romano: "Ci voleva Lagalla, altri facevano solo promesse"

Lo dice il presidente del comitato civico "Cambiamo la nostra città", Nicolò Romano, che ringrazia il primo cittadino: "Ad appena 100 giorni dalla nomina a commissario sta mettendo fine ad una brutta e triste storia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Emergenza bare al cimitero dei Rotoli volge quasi al termine grazie sindaco Roberto Lagalla". Lo dice il presidente del comitato civico "Cambiamo la nostra città", Nicolò Romano, che ringrazia il primo cittadino. "Sono stato uno dei primi a scioperare davanti al cimitero - aggiunge Romano - per dire 'no' alle bare accatastate e distrutte come se fossero casse della frutta".

"Quasi tutti stavano con le mani in mano, facendo solo promesse, Lagalla invece ad appena 100 giorni dalla nomina a commissario sta mettendo fine ad una brutta e triste storia, comunque firmata da noi palermitani. La nostra città è stata messa alla berlina in tutta Italia. L'emergenza - conclude Romano - non è finita, bisogna sempre vigilare sulle attività di questo e altri cimiteri affinché tutto ciò non accada mai più. Adesso i nostri cari possono riposare in pace e in modo dignitoso".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'emergenza bare volge quasi al termine, Romano: "Ci voleva Lagalla, altri facevano solo promesse"
PalermoToday è in caricamento