Cronaca

Conferita la cittadinanza onoraria ad Elisabetta Baldi, la vedova Caponnetto

La proposta del consigliere del Mov139 Bertolino votata all'unanimità dal Consiglio comunale. La cerimonia a Palazzo delle Aquile. Orlando: "E' un riconoscimento anche a tutti quelli che hanno amato e amano Palermo"

Elisabetta Baldi e il sindaco Orlando

Si è svolta stamani a Palazzo delle Aquile la cerimonia del conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo da parte del sindaco Leoluca Orlando a Elisabetta Baldi, vedova di Antonino Caponnetto, ricordato dal primo cittadino come grande magistrato che, tra l'altro, ha trascorso gli ultimi anni di vita ad insegnare la cultura della legalità ai giovani e nelle scuole e svolgendo con passione e professionalità anche il ruolo istituzionale di Presidente del Consiglio Comunale di Palermo nel 1993.

“Il conferimento della cittadinanza onoraria a Elisabetta Baldi – ha detto Leoluca Orlando - è solo una constatazione di un dato di fatto, perché lei è già cittadina palermitana avendo di sacrificato la sua vita per questa città partecipando attivamente alla diffusione alle nuove generazioni l'amore per la buona politica e i principi di lealtà e giustizia. Questo – ha proseguito il Sindaco - è un riconoscimento anche a tutti quelli che hanno amato e amano Palermo, che hanno aiutato e aiutato il mosaico Palermo a liberarsi di tessere mostruose di mafia e a liberare tessere di virtù civili. La cittadinanza a Elisabetta Baldi è occasione per esprimere ammirazione per Antonino Caponnetto, che ha potuto essere quello che è stato grazie allo straordinario rapporto con lei".

La proposta di conferire la cittadinanza alla vedova Caponnetto dà seguito all'approvazione dell' ordine del giorno presentato dal consigliere del mov139 Francesco Bertolino e votato all'unanimità dal consiglio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferita la cittadinanza onoraria ad Elisabetta Baldi, la vedova Caponnetto

PalermoToday è in caricamento