rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Calatafimi

Udu Palermo: ecco i candidati agli organi superiori di Unipa e al Cda dell’Ersu

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 30 e 31 maggio all’Università degli Studi di Palermo si svolgeranno le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti degli studenti in seno al Consiglio di Amministrazione, al Senato Accademico, al Comitato per lo Sport Universitario e per il Consiglio di Amministrazione dell’ERSU di Palermo, e infine il rinnovo dei rappresentanti nei Consigli di Dipartimento. L’Unione degli Universitari di Palermo anche questa volta ha presentato le proprie candidature agli organi superiori e ai consigli di dipartimento insieme alla coalizione composta da Intesa Universitaria, RUM – Rete Universitaria Mediterranea, Reazione, AISA e AlfaOmega. “Dopo 23 anni dalla nostra nascita – dichiara Valerio Quagliano, Coordinatore di Ateneo dell’UDU Palermo – continuiamo ogni giorno a mettere in pratica la nostra idea di rappresentanza all’interno dell’ateneo palermitano. Anche questa volta abbiamo deciso di presentare le nostre candidature agli organi superiori candidando la già Senatrice Accademica Irene Ferrara al CdA dell’ERSU, Alessandro Mallei al Senato Accademico e Giulia Randazzo al Cda di UniPa più circa 90 candidati nei diversi Consigli di Dipartimento per continuare a portare anche negli organi collegiali la nostra visione di università e sostenendo Serena Gulisano al Csu”.

udu palermo: ecco i candidati agli organi superiori di unipa e al cda dell’ersu

“Dopo l’esperienza di due anni in Senato Accademico – dichiara Irene Ferrara, Senatrice Accademica di UniPa e candidata al Cda dell’ERSU – nel quale abbiamo lavorato difendendo i diritti degli studenti e delle studentesse cercando di migliorare il loro percorso universitario e dove abbiamo fatto approvare il regolamento che tutela dal punto di vista didattico gli studenti lavoratori, caregiver, genitori e fragili ho deciso insieme all’UDU Palermo di candidarmi al Cda dell’ERSU di Palermo. Nonostante negli ultimi 3 anni l’ERSU di Palermo ha raggiunto il 100% - continua Irene Ferrara, candidata al CdA ERSU- delle coperture delle borse di studio, ci sono ancora molte cose da migliorare per garantire a tutti e tutte un reale diritto allo studio universitario: bisogna accelerare i tempi di erogazione delle borse di studio, implementare il numero dei posti letto a disposizione, ristrutturare le residenze universitarie per renderle maggiormente vivibili e molti altri punti che come rappresentante degli studenti voglio portare avanti” .

“L’Udu Palermo in Senato Accademico negli ultimi quattro anni – dichiara Alessandro Mallei, candidato al Senato Accademico – ha vinto numerose battaglie, le principali sono la Carta dei Diritti degli Studenti e delle Studentesse e il regolamento che tutela dal punto di vista didattico gli studenti lavoratori, caregiver, genitori e fragili. Ma il nostro progetto di rappresentanza non si ferma qui, ci sono ancora molte cose che, come Udu Palermo, vogliamo portare avanti insieme alla governance di ateneo, in primis la creazione di un archivio di lezioni registrate che abbiamo presentato negli scorsi mesi insieme ad una raccolta firme sostenuta da circa 4 mila studenti. Crediamo anche che l’Università di Palermo debba migliorare ancora su alcuni aspetti come il miglioramento del Centro di Orientamento e Tutorato in entrata e in uscita dall’università e rendere ancora più appetibile lo sviluppo e la ricerca per fermare l’emorragia di studenti e studentesse che vanno a proseguire gli studi fuori".

“La NoTaxArea a 30.000 euro è uno degli obiettivi dell’Udu Palermo – dichiara Giulia Randazzo, Candidata al Cda dell’Università degli Studi di Palermo – per potere aiutare gli studenti e le studentesse ad usufruire nel migliore dei modi il loro Diritto allo Studio Universitario insieme ad una riduzione delle tasse per gli studenti part-time e fuori corso di UniPa. Inoltre, in prosecuzione con il lavoro del nostro rappresentante al Comitato per lo Sport Universitario Valerio Quagliano, un punto per noi fondamentale è l’apertura di un canale che colleghi il CUS Palermo al Campus di Viale delle Scienze” Si voterà il 30 e 31 maggio dalle ore 9:00 alle ore 16:00 di entrambi giorni attraverso la piattaforma ELIGO. Per l’Universita degli Studi di Palermo - Al Senato Accademico: Alessandro Mallei - Al Cda: Giulia Randazzo - Al Csu: Serena Gulisano Per l’ERSU di Palermo potranno votare anche gli studenti specializzazione e dottorato dell’Università di Palermo e alla sede di Palermo dell’Università “LUMSA”, al Conservatorio di Palermo “Vincenzo Bellini”, all’Accademia di belle arti di Palermo, all’Accademia di BB.AA. “Kandinskij” di Trapani, all’Accademia di BB.AA. e del Restauro “Abadir” di San Martino delle Scale, all’Accademia di BB.AA. “Michelangelo” di Agrigento, al Conservatorio di Musica “Scontrino” di Trapani, all’Istituto Musicale “Toscanini” di Ribera e potranno votare Irene Ferrara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udu Palermo: ecco i candidati agli organi superiori di Unipa e al Cda dell’Ersu

PalermoToday è in caricamento