Elezioni servizio civile universale, il più votato è un corleonese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il volontario di Servizio civile universale più votato d’Italia è corleonese. Si tratta di Filippo Pennino, 25 anni, che subentra ad un altro concittadino, Sergio Scianni. Pennino è uno dei 79 delegati regionali (sono 9 quelli siciliani) eletti per la rappresentanza nazionale del Servizio civile universale. Il volontario ha ricevuto 127 voti. Pennino è laureato in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro e presta servizio presso la sede dell’Unione per la difesa dei consumatori (U.Di.Con.) di Corleone, guidata da Giuseppino Scianni. “Questo importante risultato – dichiarano il responsabile Scianni e Pennino – trae origine da diversi fattori, su tutti l’attenta e accurata pianificazione e programmazione svolta dalla sede U.Di.Con corleonese.

Un’organizzazione che dimostra non solo l’esperienza maturata negli anni, da parte del personale della sede, ma anche la sinergia e la collaborazione con gli istituti, enti e famiglie presenti sul territorio”. “Il nostro lavoro, in questo ambito, è quello di garantire un’esperienza positiva ai volontari – scrive in una nota Denis Nesci, presidente nazionale U.Di.Con.– e l’elezione di Filippo è la dimostrazione di come capacità, dedizione e merito emergano sempre. Da anni accogliamo centinaia di volontari nelle nostre sedi U.Di.Con. e siamo molto soddisfatti di riuscire ogni anno ad accrescere questi numeri perché ogni numero in più corrisponde ad un’opportunità in più per un giovane che vuole introdursi ed interfacciarsi nel mondo del lavoro”.

Incontrando Pennino al Comune, il sindaco Nicolò Nicolosi si è congratulato con il volontario per il risultato ottenuto e l’ha ringraziato per il fatto di “portare fuori dalla Sicilia il nome di Corleone per un evento molto positivo”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento