Cidma Corleone, i nuovi consiglieri eletti sono Torta e Di Miceli

Si completa così la squadra del Centro internazionale di documentazione sulla mafia e del movimento antimafia. Il sindaco Francesco Nicolosi. "Fornite le linee guida per un rilancio socio-culturale del centro in sinergia con il Comune”

Da sinistra il sindaco Nicolosi e il consigliere Torta

Eletti i due nuovi consiglieri del Cidma di Corleone. La votazione dell’assemblea del direttivo si è svolta ieri pomeriggio, alle 17, nella sede dell’associazione, alla presenza del sindaco nonché presidente del Centro internazionale di documentazione sulla mafia e del movimento antimafia, Francesco Nicolosi, del vicepresidente Claudio Di Palermo e del consigliere Marcello Barbaro. Ad acclamazione sono stati scelti Fausto Torta e Pietro Di Miceli. “Il sindaco - si legge in una nota - dopo aver espresso apprezzamento per il completamento del nuovo direttivo ha fornito le linee guida per un rilancio socio-culturale del centro attraverso una serie di iniziative in sinergia con il Comune indirizzate al riscatto morale della comunità e alla rivalutazione culturale ed economica del territorio”.

“Lo sviluppo di un territorio passa attraverso il contrasto alle mafie. Le mafie con il loro malaffare - dichiara Torta - non producono reddito ma al contrario impoveriscono economicamente e culturalmente e distruggono l'ambiente. Il Cidma, custode dei verbali di quello che fu il più grande processo contro la mafia siciliana rappresenta, proprio perché voluto a Corleone, una straordinaria possibilità di riscatto morale e culturale di un territorio  troppo a lungo mortificato da un falso riconoscimento. Desidero attraverso il mio mandato contribuire allo sviluppo e alla crescita culturale del paese ponendo in atto una serie di iniziative sportive e culturali frutto di 5 anni di esperienza acquisita alla presidenza della commissione Cultura, turismo e sport del comune di Palermo certo di raccogliere il sostegno delle associazioni e imprese e aziende sane che operano nel comprensorio per una sinergia di iniziative”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

Torna su
PalermoToday è in caricamento