Cronaca

Buche e frane nelle strade provinciali, dalla Regione arrivano 21 milioni per i lavori

L'assessorato delle Infrastrutture ha firmato l'accordo che consentirà di effettuare la manutenzione nei collegamenti di oltre 12 comuni della provincia di Palermo. Pistorio: "Stimolare le ex province affinché completino l'iter progettuale"

Ventuno milioni di euro destinati dalla Regione per la manutenzione delle strade provinciali del Palermitano, così da riparare buche e avvallamenti determinati dalle frane. Ieri mattina l’assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità ha firmato gli atti per l’avvio dell’Accordo di programma quadro da 90 milioni tra Regione, Anas, Ministero delle Infrastrutture e l’Agenzia per la coesione territoriale. Cinquanta milioni arrivano dal Fondo di sviluppo e Coesioni e quaranta dal Piano operativo complementare. Le risorse vanno aggiunte ai 136 milioni previsti e finanziati dal Patto per il Sud, portando così la somma complessiva a 225 milioni. “A queste si aggiungeranno a breve - spiega l’assessore regionale Giovanni Pistorio - ulteriori 68 milioni di euro, sempre sulle ex strade provinciali, a valere sul Po Fesr 2014-2020 per il quale è già partita la procedura per l'appostamento delle risorse”.

L’ELENCO - Per la provincia di Palermo la Regione ha stanziato una cifra di poco superiore ai che interesseranno i comuni di Vicari, Campofelice di Fitalia, Partinico, San Cipirrello, San Giuseppe Jato, Camporeale, Cefalà Diana, Godrano, Valledolmo, Caltavuturo, Campofiorito e Contessa Entellina. Quattro milioni di euro per la strada provinciale 4, 2,5 milioni per la strada provinciale 9, 850 mila per i lavori sulla strada provinciale 84, 1,1 milioni per la intercomunale 30 di Campofelice (strada statale Palermo-Agrigento), 1,1 milioni per la strada provinciale 112.

E ancora 2,1 milioni per il collegamento tra il comune di Valledolmo e la statale 120, 1,5 milioni per la strada provinciale 2, 1 milione per la principale via d’accesso al comune di Giuliana dalla statale 118, 1,5 milioni per la strada provinciale che collega le statali 121 e 118 attraverso la provinciale 26 di Godrano, 3 milioni per la strada provinciale 8 di Valledolmo e altri 2,5 milioni per i lavori di ripresa di tratti danneggiati, sistemazione del piano viabile e costruzione di opere di presidio e corredo nei pressi della strada statale 624 (Campofiorito, Contessa Entellina).

“Le ex strade provinciali, che hanno dovuto sopportare una fase di incuria legata anche alla sofferenze amministrative delle ex province, sono fondamentali - conclude Pistorio - per la mobilità interna di tanti siciliani. Compito della Regione sarà ora quello di stimolare e affiancare le Amministrazioni delle ex province affinché, in tempi rapidissimi, completino l'iter progettuale, nonché l'affidamento dei lavori per la realizzazione degli interventi infrastrutturali previsti”.

interventi manutenzione strade provinciali palermo e provincia maggio 2017-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche e frane nelle strade provinciali, dalla Regione arrivano 21 milioni per i lavori

PalermoToday è in caricamento