rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Oggetto volante non identificato sopra al carcere Pagliarelli: "E' un drone?"

Lo strano caso del marchingegno che ha sorvolato il penitenziario, suscitando curiosità tra i passanti. L'allarme: "Occhio ai droni, i detenuti potrebbero così ottenere armi, droga e cellulari"

Un oggetto non bene identificato sorvola il cielo del Pagliarelli e diventa fonte di curiosità per i passanti. Fino a insinuare mezze certezze: "Ha tutte le sembianze di un drone". Succede (anzi, potrebbe succedere) anche questo nell’era della tecnologia. "Cosa sta volando sopra il carcere?": è questa la domanda che in tanti hanno fatto a metà pomeriggio, dopo aver notato uno strano oggetto che si è liberato in aria per volteggiare a una quarantina di metri d'altezza.

C'è chi pensa che potrebbe essere un rilevatore meteo, chi invece crede che possa essere una trovata per portare un "messaggio" (o altro) ai detenuti. Non sarebbe una novità assoluta, comunque, quella di far volare il drone sulle teste dei galeotti in cortile durante l’ora d’aria. Già in passato qualcuno ha tentato di far avvicinare alle celle dei destinatari dei pacchi agganciati al marchingegno volante (era successo in Umbria un anno fa). 

"Non può escludersi che questa tecnologia possa essere impiegata per l’introduzione di armi, esplosivi, cellulari, droga e comunque di oggetti non consentiti", avevano avvisato nei mesi scorsi dal Sappe, il sindacato autonomo polizia penitenziaria. Una nuova frontiera criminale, ancora tutta da scoprire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggetto volante non identificato sopra al carcere Pagliarelli: "E' un drone?"

PalermoToday è in caricamento