Cronaca

Sul taxi con l'oppio nascosto nella canna da pesca: arrestato

Operazione della polizia, in manette un palermitano di 24 anni a Genova. Già lo scorso aprile il giovane era stato trovato in possesso di eroina, così gli agenti lo hanno riconosciuto e hanno deciso di effettuare un controllo

Corso Guglielmo Marconi a Genova

A bordo di un taxi con la droga nella canna da pesca. Un palermitano è stato arrestato dalla polizia a Genova. Si tratta di un ragazzo di 24 anni. Il giovane è stato riconosciuto dai poliziotti del capoluogo ligure durante un servizio in abiti civili. Già lo scorso aprile il palermitano era stato trovato in possesso di eroina, così gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo.

"Il ragazzo era sul taxi - hanno raccontato le forze dell'ordine - ed è apparso subito molto agitato al momento dei controlli. La sua agitazione è aumentata quando gli agenti gli hanno chiesto conto della presenza al suo fianco di una canna da pesca telescopica munita di lenza arrotolata alla sagola, già pronta per essere utilizzata".

Accompagnato in ufficio i poliziotti hanno accertato che proprio all'interno della canna da pesca vi era un involucro in cellophane, che racchiudeva 12,59 grammi di oppiacei. Il giovane, già conosciuto alle forze dell'ordine per reati specifici, è stato arrestato "nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul taxi con l'oppio nascosto nella canna da pesca: arrestato

PalermoToday è in caricamento