Trasportava in taxi 30 chili di hashish: arrestata palermitana di 35 anni

In manette una donna di 35 anni: è stata fermata sulla strada statale 115, nei pressi della zona industriale di Marina di Butera e controllata dai finanzieri gelesi. La droga avrebbe avuto sul mercato illegale un valore di circa 290 mila euro

Trasportava in taxi circa 30 chili di hashish. Una donna palermitana di 35 anni (B.G. le sue iniziali) è stata arrestata dai finanzieri del Gruppo di Gela nel corso di un posto di blocco finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti. E' successo sulla strada statale 115, nei pressi della zona industriale di Marina di Butera.

I finanzieri gelesi hanno fermato, tra i diversi mezzi di trasporto intercettati sull'importante arteria stradale provinciale, anche un taxi proveniente da Palermo e diretto a Gela, con a bordo, la 35enne, seduta come passeggera. "Sin dalle prime domandedei militari - hanno spiegato dalla guardia di finanza - la donna è risultata particolarmente nervosa e preoccupata. I riscontri sulla sua identità hanno dato modo di rilevare la presenza di precedenti specifici, e pertanto, sono seguiti accertamenti più approfonditi. E' scattata la perquisizione 'personale' e l'ispezione dei bagagli che aveva al seguito", dicono le fiamme gialle.

Le operazioni hanno così permesso di rinvenire, in due borsoni, numerosi panetti di hashish, del peso di circa un chilo ciascuno, per un quantitativo complessivo, come detto, di circa 30 chili di sostanza stupefacente. Tutto il materiale trovato è stato sequestrato. E' scattato anche l'arresto in flagranza della donna "per il reato di detenzione ai fini dello spaccio della sostanza psicotropa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La palermitana è stata portata nel carcere "Petrusa" di Agrigento.  La droga, destinata alla vendita nel comprensorio gelese, avrebbe avuto, sul mercato illegale, un valore di circa 290 mila euro. "L'attività svolta dalle Fiamme Gialle gelesi - chiudono dalla guardia di finanza - s'inquadra nella più ampia azione di intensificazione riguardante i servizi, svolti quotidianamente dai reparti del Corpo, finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti ed alla salvaguardia della salute e dell'incolumità pubblica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento