rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Montepellegrino / Via dei Cantieri

Cocaina, hashish e marijuana: quattro arresti per spaccio di droga

In tre distinte operazioni i carabinieri hanno bloccato tre giovani e un 47enne, tutti volti noti alle forze dell'ordine. Sono stati fermati a Pallavicino, Bonagia e via dei Cantieri

In tre distinte operazioni antidroga i carabinieri hanno arrestato quattro persone con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti tra Pallavicino e Bonagia.

I primi a entrare in azione sono stati i militari del nucleo operativo della compagnia di San Lorenzo, che dopo una prolungata attività di osservazione - svolta in via Marchese Pensabene angolo via Nedo Nadi (a Pallavicino) - hanno arrestato due palermitani: Benedetto Moceo, 47 anni, e Gabriele Mazza, 24 anni, entrambi residenti allo Zen e volti noti alle forze dell’ordine. I carabinieri - dopo aver notato i due presunti pusher cedere la sostanza stupefacente e averli bloccati - hanno eseguito la perquisizione personale e veicolare rinvenendo complessivamente 8 grammi di cocaina, suddivisa in dosi e 240 euro in contanti, provento dell’illecita attività. Gli arrestati sono stati portati in Tribunale per essere giudicati con rito direttissimo, conclusosi con la convalida degli arresti e la liberazione.

In via dei Cantieri (quartiere Montepellegrino) sempre i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di San Lorenzo, coadiuvati dalla stazione Falde e della Compagnia Intervento Operativo del XII Battaglione, hanno arrestato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente" Antonio Noschese, palermitano di 22 anni, anche lui volto noto alle forze dell’ordine. I carabinieri, dopo averlo bloccato in strada mentre spacciava gli hanno trovato addosso 14 grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 168 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Portato in Tribunale è stato giudicato con il rito direttissimo, conclusosi con la convalida dell’arresto e la sottoposizione all’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria.

Infine in via del Bassotto, a Bonagia, i carabinieri della stazione Oreto hanno fermato e arrestato Giacomo Cannizzaro, palermitano di 25 anni noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti specifici. Il presunto pusher è stato sorpreso a cedere marijuana a un ventenne palermitano a sua volta segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo quale assuntore di sostanze stupefacenti. Il giovane aveva addosso altri 20 grammi di marijuana e 6 grammi di hashish e 120 euro in contanti. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina, hashish e marijuana: quattro arresti per spaccio di droga

PalermoToday è in caricamento