rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Sequestrate 13 tonnellate di hashish a bordo di una nave panamense

L'imbarcazione, abbordata al largo di Pantelleria dalla guardia di finanza, è stata portata al porto di Palermo per essere ispezionata. Fermati gli 11 membri dell'equipaggio, tutti di origine ucraina e georgiana. L'operazione rientra nell'ambito dell'indagine "Libeccio international"

Al porto di Palermo una nave con 13 tonnellate di hashish. La guardia di finanza ha sequestrato la motonave Munzur, battente la bandiera di Panama, e ha posto in stato di fermo gli undici membri dell'equipaggio, tutti di origine ucraina e georgiana. La nave, che era già controllata da un aereo ATR 42 MP del comando operativo Aeronavale, è stata abbordata ieri mattina a circa 10 miglia a nord-est di Pantelleria.

A bordo, i finanzieri hanno trovato 13 tonnellate di hashish suddiviso in 500 colli. La nave è stata quindi condotta nel porto di Palermo dove è al momento in corso un'ispezione sia per quantificare esattamente la droga trasportata che per risalire alle fonti di approvvigionamento. L'operazione si inquadra in una complessa indagine di polizia internazionale, denominata "Libeccio International" ed eseguita dal Gico del nucleo di polizia tributaria di Palermo sotto la direzione della Dda del capoluogo. In particolare, il sequestro della nave Munzur è stato possibile grazie ai contributi forniti dalla polizia nazionale e dalla Dava (vigilanza doganale) spagnole, dal Maoc, di Europol e della Guardia costiera greca.

Il sequestro è l'ultimo di una serie avviata lo scorso anno e che tra gennaio e oggi ha permesso di sequestrare 120 tonnellate di hashish trasportati su pescherecci o navi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 13 tonnellate di hashish a bordo di una nave panamense

PalermoToday è in caricamento