"Case e auto con i soldi della droga": sigilli al patrimonio del pusher della "Palermo bene"

Beni per un valore di 500 mila euro sono stati sequestrati a Giuseppe Cutino, 31 anni palermitano, arrestato lo scorso 22 febbraio in un'operazione contro il traffico di stupefacenti

Beni per un valore di 500 mila euro sono stati sequestrati dalla polizia a Giuseppe Cutino (nella foto), 31 anni palermitano, arrestato lo scorso 22 febbraio dalla Squadra mobile in un'operazione contro il traffico di stupefacenti.Giuseppe Cutino E' ritenuto il pusher della cosiddetta "Palermo bene".

"Cutino, per il quale è stata richiesta anche l’applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di con obbligo di soggiorno, ha - spiegano dalla Questura - precedenti penali per furto, resistenza a pubblico ufficiale, porto d’armi e detenzione illecita di sostanze stupefacenti". Il provvedimento  di sequestro è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale. Apposti i sigilli a numerosi immobili tra Palermo e Carini, un'auto e un motociclo. 

"Vendeva coca ed eroina alla Palermo bene", scatta il sequestro dei beni | VIDEO

L'operazione ha consentito di smantellare due gruppi dediti al traffico di cocaina, marijuana, hashish ed eroina. Uno, con base al Capo, trafficava con la Campania e con l'Albania. L'altro acquistava invece in Calabria. 

Gli accertamenti degli agenti dell'ufficio Misure di prevenzione della Questura "hanno dimostrato che i redditi dichiarati dal nucleo familiari non avrebbero consentito gli acquisti di beni immobili e mobili eseguiti da Cutino e dai familiari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento