menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga nel deposito cimiteriale Arrestato operaio della Gesip

L'uomo era addetto alle pulizie nei locali comunali di onoranze funebri di via Mongitore, dove nascondeva gli stupefacenti. La polizia ha sequestrato un chilo di hashish e 200 grammi di cocaina

Droga tra le bare in un deposito comunale di onoranza funebri. Gli agenti del commissariato Libertà  hanno arrestato G.Z., 37 anni, pregiudicato, accusato di detenzione ai  fini di spaccio di cocaina ed hashish. L'uomo, un operaio Gesip con mansioni di addetto alle pulizie del deposito comunale “onoranze funebri” di via Mongitore, stando alla ricostruzione della polizia sfruttava la disponibilità del locale per occultare la droga.

Gli agenti sono intervenuti mentre l'operaio si accingeva ad aprire il cancello del deposito per entrare. Nonostante, formalmente, non risultasse in servizio, l’uomo non ha saputo fornire alcuna credibile giustificazione alla sua presenza nei locali comunali. E’ così scattata la perquisizione che ha portato al rinvenimento della droga. Gli stupefacenti sono stati trovati all’interno di una scatola sotto una pedana in legno sulla quale poggiavano delle bare.

L'operaio ha immediatamente ammesso come lo stupefacente fosse riconducibile a lui. Dentro la scatola 7  confezioni di plastica contenenti cocaina e 10 di hashish. Indagini sono in corso per verificare se abbia agito on qualche complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento