Cronaca

"Col Reddito di cittadinanza, ma coltivava e spacciava marijuana", arrestato a Partinico

I carabinieri hanno scoperto nell'abitazione dell'uomo, 59 anni, due chili di droga, 19 piantine e anche un allaccio abusivo alla rete elettrica

I carabinieri con la marijuana sequestrata a Partinico

Percepiva il Reddito di cittadinanza, ma secondo i carabinieri, avrebbe avuto un'attività piuttosto lucrativa: la coltivazione e lo spaccio di droga. In casa di V. A., 59 anni, a Partinico, i militari del nucleo operativo radiomobile hanno infatti ritrovato due chili di marijuana, diciannove piante e 65 cime in fase di essicazione e anche l'attrezzatura necessaria per la coltivazione della canapa. Per l'uomo sono scattati gli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Gli investigatori, con l'aiuto dei tecnici dell'Enel, avrebbero poi scoperto che tutta l'abitazione dell'indagato era collegata abusivamente alla rete elettrica e quindi gli viene contestato anche il reato di furto di aggravato. Sono state avviate le pratiche per sospendere l'erogazione del Reddito di cittadinanza.


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Col Reddito di cittadinanza, ma coltivava e spacciava marijuana", arrestato a Partinico

PalermoToday è in caricamento