rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Spaccio nella Valle del Belice, ricercato l’attore Francesco Casisa

Sarebbe stato l'artista palermitano secondo gli inquirenti a rifornire la banda di spacciatori che operava nel trapanese e sgominata la scorsa notte nell'operazione "Bronx ". Al momento si troverebbe all'estero

Sarebbe stato l'attore palermitano Francesco Casisa a rifornire la banda di spacciatori che operava nel trapanese secondo le indagini della procura marsalese. Casisa, 25 anni, è ricercato nell'ambito dell'operazione antidroga “Bronx 2” dei carabinieri di Castelvetrano che la notte scorsa hanno arrestato dieci persone con l'accusa di spacciare cocaina e hashish in vari centri della Valle del Belice.

Casisa è destinatario di uno provvedimenti restrittivi emessi dal Gip di Marsala ma è sfuggito al blitz. Si troverebbe all'estero. Il suo ultimo film "Amaro amore", del regista Francesco Henderson Pepe, era stato presentato l'estate scorsa al festival di Taormina. Casisa ha esordito con "Respiro" di Emanuele Crialese ed è apparso nelle fiction televisive "Paolo Borsellino", "Il capo dei capi" e "La siciliana ribelle", dedicato alla vita di Rita Atria.

Non è la prima volta che l'attore ha grane con la giustizia. Nel 2004 è stato denunciato per una rapina, mentre nel 2008 è stato arrestato perché sorpreso con mezzo chilo di hashish e alcuni grammi di cocaina nella sua abitazione di Isola delle Femmine. Nel processo per direttissima, è stato condannato all'obbligo di firma e di dimora

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nella Valle del Belice, ricercato l’attore Francesco Casisa

PalermoToday è in caricamento