Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Misilmeri, cinque piante di cannabis in casa e luce rubata: arrestato 41enne 

L'uomo, volto noto alle forze dell'ordine, è accusato di produzione e detenzione di droga ai fini di spaccio. Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno trovato all'interno della sua abitazione anche una carabina ad aria compressa, rubata nel 2015 a Trabia

Aveva in casa cinque piante di cannabis, circa 1.900 grammi, e un bilancino elettronico di precisione per pesare la sostanza, preparare le dosi e poi venderla. Francesco Sorrentino, 41 anni di Misilmeri, volto noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri - in flagranza di reato - con l'accusa di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante la perquisizione domiciliare, in contrada Scirocco, i militari hanno trovato anche una carabina ad aria compressa, risultata rubata nel settembre del 2015, a Trabia. Sono in corso accertamenti per stabile se sia stata potenziata e resa arma comune da sparo. Tutto il materiale è stato sequestrato. 

Nel corso dei controlli, infine, i carabinieri hanno notato un allaccio abusivo alla corrente elettrica, poi rimosso da operai specializzati. Il danno all'azienda fornitrice ammonta a circa 6 mila euro. Il giudice oggi ha convalidato l'arresto del 41enne, rimesso in libertà in attesa del processo che sarà celebrato in prossimo 13 novembre.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misilmeri, cinque piante di cannabis in casa e luce rubata: arrestato 41enne 

PalermoToday è in caricamento