Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Nasi Nunzio

"Cucì che ti serve? Fumo? Erba?", ma i clienti sono carabinieri: arrestato pusher

I militari stavano effettando un servizio di controllo del territorio, in borghese, per le vie di Ballarò. Il giovane li ha avvicinati offrendo loro sostanze stupefacenti. Inevitabili le manette

Foto archivio

Scambia i carabinieri in borghese per potenziali clienti e li avvicina offrendo stupefacenti di vario tipo. Un ragazzo di 23 anni, V.V. già noto alle forze dell'ordine, è finito così agli arresti domiciliari.

I militari stavano perlustrando via Nasi, nella zona di Ballarò, per un servizio di controllo del territorio quando sono sono stati avvicinati dal ragazzo che gli ha rivolto poche ma eloquenti parole: “Che è cucì? Che ti serve? Fumo, erba?”. Fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di 4,5 grammi di hashish, una dose di marijuana e 45 euro, somma ritenuta provento dell'attività illecita. Dai successivi accertamenti è emerso che il pusher era già stato fermato dai carabinieri della Stazione Piazza Marina, in via Porta di Castro, e trovato in possesso di droga.

Nel corso di altri due servizi antidroga sono finiti in manette anche F.P., 23 anni, e J.J.V., 19 anni. Il primo è stato trovato in possesso di 2,4 grammi di cocaina e un involucro di carta stagnola contenente 2,2 grammi di marjuana. Processato per direttissima, è stato condannato a otto mesi di reclusione pena sospesa e la multa di 1000 euro. Il diciannovenne è invece stato bloccato in via Albergheria e trovato in possesso di otto dosi di eroina. Aveva con sè anche 380 euro, somma ritenuta provento dello spaccio. Adesso è in carcere in attesa che il giudice convalidi il provvedimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cucì che ti serve? Fumo? Erba?", ma i clienti sono carabinieri: arrestato pusher

PalermoToday è in caricamento