Spaccia hashish davanti ai carabinieri, arrestato allo Sperone

Operazione dei militari della stazione di Brancaccio, in manette un uomo di 33 anni: è stato notato mentre cedeva due dosi di "fumo" a due persone, poi segnalate. Un 24enne è stato arrestato invece a Torretta

Doppia operazione antidroga tra Palermo e Torretta. I carabinieri della stazione di Brancaccio sono entrati in azione allo Sperone, dove è stato arrestato Alberto Cannia, palermitano di 33 anni, che è stato notato mentre era intento a cedere due dosi di hashish a due persone, poi segnalate.

Cannia, sottoposto alla perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 77 grammi circa di hashish, suddivisi in dosi, nonché di 20 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio. Il 33enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L'altra operazione invece è stata effettuata a Torretta. Qua i carabinieri del nucleo radiomobile di Monreale hanno arrestato Salvatore Gambino, di 24 anni. Dopo una perqusizione in casa i militari dell'Arma hanno trovato dentro una cassaforte in cucina una dose di marijuana di 1,6 grammi, oltre a due panetti di hashish di 137 grammi. E ancora: due stecche di "fumo" di 5 grammi, una lama intrisa di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento e 340 euro in banconote  di vario taglio.

Il giovane è stato portato nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, che si è concluso con la convalida dell’arresto. Per il 24enne è scattata la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia gGiudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento